Chi siamo

L’Associazione Culturale Musicamdo nasce nell’ottobre del 2002 per iniziativa di un gruppo di giovani accomunati dall’amore per la musica jazz e dal desiderio di arricchire la città di Camerino (MC) e il territorio di occasioni di divertimento e di eventi culturali e turistici.

L’Associazione Culturale Musicamdo produce e organizza concerti e iniziative culturali in collaborazione con gli Enti e le Istituzioni del territorio in particolare con la Regione Marche, il Comune di Camerino, il Comune di Macerata, UNICAM – Università degli Studi di Camerino, UNIMC – Università degli studi di Macerata e le associazioni culturali che hanno a cuore la promozione e la vivibilità del territorio.

Gli eventi musicali di alta qualità prodotti e organizzati vogliono valorizzare e far vivere i luoghi più suggestivi: teatri, rocche, piazze, borghi.

Musicamdo Jazz ha raccolto il testimone della ricchissima e lunghissima tradizione jazz maceratese di Paolo Piangiarelli che nel 1970 organizza il 1° Festival Internazionale del Jazz all’Arena Sferisterio di Macerata e produce con la Philology Label centinaia di capolavori discografici.

Musicamdo Jazz oggi organizza i seguenti Festival e Rassegne: Macerata Jazz, Premio Internazionale Massimo Urbani, la Marcia Solidale del Jazz Italiano, Camerino Festival. Musicamdo Jazz dal 2010 è membro, insieme a TAM Tutta Un’Altra Musica, Ancona Jazz e Fano Jazz, della rete marchigiana del jazz e della musica creativa, Marche Jazz Network. Musicamdo Jazz dal 2013 è socio dell’Associazione i I-Jazz, Associazione Italiana dei Festival Jazz, che raccoglie circa 50 festival jazz italiani.

ORGANIZZAZIONE

Presidente  e Direttore Artistico: Daniele Massimi
Segreteria Organizzativa e Informativa: Pamela Staffolani, Francesca Mameli, Rebecca Antolini
Contabilità: Sabina Marchionni, Alberto Cavallaro, Stefanio Lapponi
Addetto Stampa: Emanuela Sabbatini
Grafica e Web: Marco Armoni, Stefano Rossi
Logistica: Carlo Orsolini, Giampaolo Venanzini, Federico Pasqualini, Marco Falcioni, Alberto Napolioni, Chiara Belli, Elena Vitali, Giulio Persello
Fotografi: Carlo Pieroni, Marco Tamburrini, Andrea Feliziani, Carlo Orsolini, Maurizio Machella

Informazioni sulla trasparenza