Martedì 2 luglio, ore 21.00

ANTONELLO SALIS & HAMID DRAKE

VILLA POTENZA – Anfiteatro Romano di Helvia Recina

 

salis-handrake

  • Antonello Salis, fisarmonica, tastiere
  • Hamid Drake, batteria

Un incontro unico, pensato da Musicamdo Jazz in esclusiva assoluta per il pubblico maceratese di Recina Live, tra due musicisti eccezionali, amici e cittadini del mondo, a rappresentare la forza del jazz, capace di unire mondi lontani e divenire mezzo di dialogo interculturale e di libertà creativa.

Antonello Salis, nato nel 1950 a Villamar in provincia di Cagliari, destabilizza fin da giovanissimo come un benefico terremoto il mondo del jazz italiano. Questo pianista, fisarmonicista eccezionale ha fatto suo lo spirito della musica afroamericana come quello, motorio e gioiosamente dissonante, della sua terra natale. Ne è nato un vero fenomeno musicale, un “performer” inarrestabile che ad ogni concerto sembra scoprire da zero le possibilità dei tasti del pianoforte e della fisarmonica. Salis gioca fisicamente con lo strumento, ne aggredisce le corde, usa la voce e il corpo, crea sogni e incubi e il suo coinvolgimento assoluto trascina l’ascoltatore.

Hamid Drake, nato nel 1955 a Monroe in Louisiana è tra i batteristi-percussionisti più attivi e apprezzati del jazz contemporaneo. E’ un maestro del linguaggio jazzistico ma anche esperto di percussioni orientali e dei ritmi caraibici. Cresciuto musicalmente a fianco del sassofonista Fred Anderson e di molti artisti della AACM di Chicago, città dove vive dall’infanzia, ha collaborato intensamente con il trombettista Don Cherry. Molto influenzato dalla spiritualità orientale ed africana, Drake è diventato dagli anni 80 un protagonista assoluto della musica più innovativa e legata all’improvvisazione.

INGRESSO GRATUITO
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA TEL. 0733/230735